- 26/11/2010 - Novità  Renault  Autocarri e furgoni grandi

Renault Trucks Master

Renault Master si rinnova, offrendo il comfort di un'auto d'ultima generazione, una maggiore praticità per il carico e lo scarico di materiali, più sicurezza e motorizzazioni con consumi ancora più ridotti

Renault Trucks Master Vedi altri articoli Renault Mano a mano che la tecnologia e le esigenze lavorative aumentano, Renault Master evolve sempre più per cercare di rendere il lavoro più semplice, gli spostamenti più economici e sicuri e il comfort  di guida sempre maggiore.
L'ultima versione del furgone della Renault si presenta infatti riveduto a 360°, innanzitutto con un volume di carico maggiore e con una maggiore dimensione d'apertura dei portelloni laterali che ora è di 1270 mm, ma anche con un ampia scelta di lunghezze disponibili, per il cassone, che vanno dai 2432 mm ai 5746 mm per il passo lungo, con possibilità di avere la traversa posteriore smontabile ed una seconda batteria alloggiata nell'apposito vano predisposto.
Migliorata anche la praticità di manovra, con la guida servo assistita, il cambio robotizzato (opzionale), un raggio di sterzata sceso a 12 metri ed un'altezza da terra di soli 463 mm: il tutto per rendere sempre più facili le operazioni di carico e scarico merci, oltre a quelle di manovra, unitamente ad una maggiore capacità di carico.
Ma non solo il carico è importante per chi deve lavorare con il Master, visto che dopo aver caricato bisognerà, spesso, guidare per molte ore e questo lo sanno bene alla Renault: anche il comfort e l'ergonomia della cabina sono stati fortemente implementati attingendo anche all'esperienza della casa francese nel settore delle auto.
Sedile e volante pluriregolabili, una plancia ergonomica e funzionale, numerosi vani in grado di contenere anche un computer o documenti in formato A5 ed un piano retrattile integrato nella plancia renderanno più agevole la vita a bordo, così come la renderanno più piacevole l'impianto audio con lettore cd, il navigatore TomTom, il Bluetooth, i comandi al volante, l'anti-appannamento, il climatizzatore (manuale o automatico che sia) che mantiene fresco anche il vano portaoggetti o le luci ed i tergicristalli automatici.
Si aggiunga a tutto ciò un'accresciuta dotazione per quanto concerne la sicurezza, sia attiva che passiva.
ABS, AFU ed ESP allestiscono il Master, così come il ripartitore di frenata, garantendo l'arresto in 42 metri ad una velocità di 100 Km/h; il controllo dinamico di traiettoria, assieme agli airbag frontali per autista e passeggero, completano il pacchetto che rende sicura la navigazione a bordo del mezzo.
"Last but not least" i motori. Tre differenti cavallerie, a seconda delle proprie esigenze, che vanno dai 100 Cv minimi, salendo a 125 Cv e arrivando fino a 150 Cv. Le coppie di potenza sono importanti e disponibili già a 1.250 giri/minuto, nello specifico: 285 Nm per la versione da 100 Cv, 310 Nm per quella da 125 Cv e 350 per la versione da 150 Cv.
Ottimi i consumi, 8Lt/100Km nella versione da 125 Cv, requisito fondamentale per un mezzo da lavoro che deve coniugare velocità e potenza con una certa attenzione al portafogli.
Per completare il tutto, alla Renault, hanno pensato anche all'assistenza ed alla manutenzione, con una rete di assistenza, sotto il marchio Fast&Pro, specificamente concepita per i veicoli commerciali, con tecnici qualificati, orari di apertura allungati, contratti di assistenza specifici e, soprattutto, intervalli di manutenzione fissati ogni 40.000 chilometri.R