- 13/04/2014 - Novità

Il nuovo Ford Transit

Il nuovo Ford Transit è costruito sulla base di una nuova piattaforma globale e sostituisce il precedente modello affiancandosi al resto della gamma europea. L’ampia gamma di versioni e allestimenti conta al suo interno anche i modelli ECOnetic, che garantiscono una migliore efficienza della categoria con bassi consumi

Il nuovo Ford Transit

Disponibile verso la fine del primo trimestre di quest’anno il nuovo Ford Transit è parte del processo di rinnovamento dell’intera famiglia di veicoli commerciali Ford, iniziato con il Transit Custom, proseguita con il Transit Connect e che terminerà prossimamente con il lancio del compatto Transit Courier, nel secondo trimestre di quest’anno.

Il nuovo Transit è costruito sulla base di una nuova piattaforma globale e sostituisce il precedente modello affiancandosi al resto della gamma europea. L’ampia gamma di versioni e allestimenti conta al suo interno i modelli ECOnetic, che garantiscono una migliore efficienza della categoria con consumi pari a 6,4 l/100 km e 169 g/km di emissioni di CO2 (con limitatore di velocità fisso a 100 km/h). Rispetto al già efficiente Transit ECOnetic precedente, i consumi sono stati ulteriormente ridotti del 6%.

La gamma motori del nuovo Ford Transit

Il Transit standard è dotato di motori TDCi 2.2 da 100, 125 e 155 cavalli, abbinati a un cambio manuale a 6 marce. I motori da 125 e 155 cavalli sono disponibili anche in versione Euro 6.  La trazione è anteriore, posteriore o integrale a seconda dei modelli. Il Transit ECOnetic è equipaggiato con un motore TDCi 2.2 da 125 CV ed è dotato di Start&Stop e controllo
dell’accelerazione. Inoltre il modello ECOnetic è disponibile in più versioni, con massa complessiva fino a 3,5 tonnellate.

Il design e gli interni
Per quanto riguarda il design esterno, questo è elegante e razionale e racchiude uno spazio di carico in grado di accogliere oggetti di dimensioni generose come tubi e pannelli a dimensione standard. L’accesso, il più agevole della categoria, è garantito da porte laterali scorrevoli di ampie dimensioni (1.300 mm), che facilitano le operazioni di carico con i carrelli elevatori.

In media, a parità di modello, il volume di carico è stato incrementato del 10% rispetto alla generazione precedente. Le versioni Furgone sono disponibili in 3 lunghezze e 2 altezze, con massa complessiva fino a 4,7 tonnellate.

L’abitacolo è considerevolmente più comodo, silenzioso, elegante e ampio rispetto alla generazione precedente, con più spazio a disposizione per testa e spalle, e una migliore visibilità. Anche la posizione di guida è più confortevole, grazie al volante regolabile sia in altezza che in profondità.

Una serie di tecnologie sottolineano la natura di ufficio mobile dell’abitacolo del Transit, come il sistema di connettività e comandi vocali avanzati Ford SYNC con Emergency Assistance, che in caso di incidente telefona automaticamente al 112 e segnala all’operatore la posizione GPS del veicolo. Nella seconda metà del 2014 al SYNC sarà aggiunta anche la funzione AppLink, per il controllo vocale dei più diffusi app per smartphone e tablet.

Il Transit sarà disponibile nei modelli Furgone, Furgone Doppia Cabina, Combi, Chassis e Chassis Doppia Cabina, oltre alle versioni Bus M2, in grado di ospitare a bordo fino a 18 persone. Ford introdurrà progressivamente l’intera gamma del nuovo Transit nell’arco del 2014.