- 17/12/2013 - Camion  Autocarri e furgoni medi  Eco

Renault Trucks: Maxity Elettrico per la raccolta rifiuti

Il veicolo commerciale elettrico di Renault compie tre anni e, per l’occasione, viene rinnovato ed equipaggiato con una volta cassonetti per la raccolta dei rifiuti.

Renault Trucks: Maxity Elettrico per la raccolta rifiuti Renault Trucks raggiunge un traguardo importante. A 3 anni dal lancio del Maxity Elettrico, infatti, il mezzo 100% elettrico viene equipaggiato per la raccolta dei rifiuti. Il veicolo non emette emissioni inquinanti né sonore, viene utilizzato dalla società Nicollin presso lo stabilimento Renault Trucks di Lione.

La nuova applicazione è frutto della collaborazione tra il costruttore e Nicollin e ciò che ne deriva è un veicolo commerciale che presenta le seguenti caratteristiche: zero emissioni inquinanti (normativa Euro 6), zero emissioni di gas serra (CO2) durante l’utilizzo ed emissioni sonore limitate (si percepisce solo il fruscio del veicolo in movimento).

Renault Maxity Elettrico, con il suo allestimento, emette solamente 63 dB: risultato che ha fatto ottenere il marchio PIEK, certificazione spettante ai veicoli con emissioni sonore inferiori ai 65 dB.
Questa configurazione, che comprende la presa di forza alle batterie, garantisce un’autonomia di 50 chilometri. Il Maxity Elettrico viene alimentato da quattro pacchi di batterie, situate nell’interasse e nella parte posteriore del veicolo. La sua configurazione unisce 32 moduli batteria montati in serie, per una capacità totale di 42 kWh. L'energia fornita all’allestimento viene gestita elettronicamente.

L’allestimento realizzato dalla Provence Benne Environnement (PBE), in partnership con Renault Trucks, dota il veicolo di un piccolo compattatore, completamente elettrico, per la raccolta rifiuti domestici. Attraverso l'uso di un convertitore, l’energia delle batterie viene deviata alla presa di forza del sistema di compattazione dei rifiuti, che rimane in funzione anche quando il veicolo è inattivo.