- 11/01/2007 - Novità  Fiat  Autocarri e furgoni medi

Flash: Fiat Nuova Scudo debutta ...

Esposti al Salone di Bruxelles il Nuovo Ducato allo Strada Pick Up, dal Doblò Cargo al Doblò Cargo Maxi

Vedi altri articoli Fiat

11/01/07 - Dal 13 al 21 gennaio si svolge l’85esima edizione del Salone di Bruxelles, una delle più importanti rassegne europee dedicata all’autotrasporto. All’evento partecipano tutti i professionisti del settore e le maggiori Case costruttrici di veicoli commerciali leggeri.
Tra le altre, Fiat Auto, che da sempre occupa un ruolo di primo piano grazie ad una gamma rinnovata e tra le più complete sul mercato. Ambasciatori di questa straordinaria offerta sono i modelli esposti al Salone di Bruxelles: dal Nuovo Ducato allo Strada Pick Up, dal Doblò Cargo al Doblò Cargo Maxi. Ma protagonista indiscusso sullo stand è il Nuovo Scudo, un’anteprima mondiale che si presenta all’appuntamento internazionale con sette esemplari.
Il Nuovo Scudo eredita e migliora i punti di forza del veicolo precedente: furgoni e veicoli trasporto persone con architettura da monovolume; eccellente comportamento su strada, grande piacere di guida, maneggevolezza e comfort paragonabili a quelli di una moderna berlina; diventando il nuovo punto di riferimento della sua categoria in termini di ampiezza di gamma, di funzionalità (incremento di volume e portata utile), di prestazioni, di economicità di esercizio, di robustezza e sicurezza nonché di protezione contro i furti.
Da sottolineare l’ampia offerta di versioni trasporto persone declinata in versioni vetrate o semivetrate, configurazioni da 5/6 a 8/9 posti, a passo corto o lungo: Combi per l’utenza professionale; Panorama Family per l’utilizzo privato (per chi fa dello spazio la motivazione fondamentale d’acquisto: famiglie numerose o chi pratica attività sportive nel tempo libero); Panorama Executive per i servizi di trasporto più sofisticati (navette/shuttle dei grandi alberghi o i limousine taxi per il turismo d’elite).
In particolare, le versioni Panorama si contraddistinguono per la qualità della vita a bordo e lo stile tipici dei monovolume, per l’eleganza dei rivestimenti interni, per la ricchezza delle dotazioni e per la particolare cura in termini di comfort acustico e climatico. Tre i motori disponibili, 4 cilindri 16 valvole, conformi ai limiti Euro 4, tutti elastici, progressivi nell’erogazione di coppia già dai bassi regimi, silenziosi, confortevoli ma soprattutto molto economici: 90 Multijet 1,6 litri 90 cv 180 Nm; 120 Multijet 2,0 litri 120 cv 300 Nm; 140 Multijet Power 2,0 litri 136 cv 320 Nm con filtro antiparticolato di serie.
La seconda star dello stand è il Nuovo Ducato. Erede di un modello che da venticinque anni miete riconoscimenti internazionali e successi commerciali, come dimostrano gli oltre 1,7 milioni di esemplari venduti nel mondo dal 1981 ad oggi, tocca ora al Nuovo Ducato raccoglierne il testimone e confermarsi ancora ai vertici della sua categoria. Per questo il veicolo commerciale Fiat presenta un look distintivo d’avanguardia; assicura comfort e prestazioni ai massimi livelli; offre dotazioni telematiche e di sicurezza ancora più ricche; garantisce costi di gestione ridotti. Senza contare che migliorano la facilità di accesso al vano di carico, la produttività e la portata utile. Insomma, il Nuovo Fiat Ducato è stato “disegnato dal business” in quanto risponde con efficacia a tutte le esigenze di trasporto professionale e del tempo libero.
Sullo stand allestito a Bruxelles spazio anche per alcune trasformazioni specifiche che rappresentano solo una parte delle innumerevoli possibilità di personalizzazione. L’offerta, infatti, va dalle officine mobili ai veicoli con cassone, dai mezzi coibentati a quelli con cella refrigerata. Un settore, quello degli allestimenti, in crescita continua: basti dire che nel segmento 2, dove Fiat Auto è presente con Nuovo Ducato e Nuovo Scudo, già oggi un veicolo su tre è soggetto a trasformazione.
Al Salone il pubblico può ammirare alcuni esempi di questa tipologia di mezzi come il “Ducato for Ducati”, un veicolo nato dalla collaborazione tra Fiat Veicoli Commerciali e la Ducati Corse (specificamente progettato per il trasporto e l’assistenza delle motociclette) e il “Ducato Truckster”, uno show-van unico nel suo genere che, attraverso uno stile moderno ed “esuberante”, enfatizza in chiave estrema il concetto di “sportività” applicato ad un veicolo commerciale.
Inoltre, a Bruxelles è presente un altro show-van su base Scudo Panorama Executive. Denominato “B2B” – in quanto è la risposta ideale sia per la clientela business sia per i carrozzieri allestitori – lo show-van si contraddistingue per alcuni elementi stilistici che ne accentuano eleganza ed esclusività. A iniziare dal sofisticato colore di carrozzeria Grigio Aster che si abbina perfettamente con la tinta “Chrome Shadow” della calandra, delle maniglie e delle fasce paracolpi laterali. Per continuare con gli specchi retrovisori verniciati di un raffinato nero lucido con effetto “Mont Blanc”, con le vetrature privacy e con il trasparente fumè dei proiettori anteriori e dei fanali posteriori. Per finire con gli originali cerchi in lega da 19” con pneumatici maggiorati 235/45 e l’elegante spoiler posteriore portatutto.
Sotto i riflettori della kermesse sfilano anche un esemplare del Nuovo Strada Adventure con cabina lunga, la risposta ideale per quanti desiderano un veicolo commerciale con un’impronta più dinamica e adatta anche per il tempo libero, e quattro veicoli del Nuovo Doblò Cargo, il modello che è ai vertici della sua categoria per facilità di accesso al vano di carico, per produttività e portata utile, ma anche per comfort, ergonomia, bassi consumi e ridotti costi operativi. Tra le versioni esposte spicca quella Maxi con Passo Lungo che pone il Nuovo Doblò Cargo al vertice della categoria per lunghezza vano di carico (2060 mm), volumetria (4,0 m3) e portata (850 kg compreso il conducente).
Il Salone di Bruxelles, dunque, è l’occasione giusta per scoprire una gamma tra le più complete e articolate del mercato, un’offerta che da sempre interpreta le vere esigenze dei clienti, rinnovandosi in perfetta sintonia con le loro aspettative. È questo, del resto, il segreto del successo registrato da Veicoli Commerciali Fiat nel 2006: secondo le prime stime, oltre 223.000 consegne in Europa Occidentale con una quota dell’11,0%. Inoltre il Brand è leader in Italia con il 45,2% di quota e in Polonia con il 20.6%, oltre a essere il primo importatore tanto in Germania quanto in Francia. Merito degli ottimi risultati di tutti i modelli di Fiat Veicoli Commerciali (dalla Punto Van al Doblò Cargo, dallo Nuovo Scudo al Nuovo Ducato) nei diversi segmenti. In particolare, spicca la performance del Nuovo Ducato che, in soli sei mesi dal lancio, ha fatto registrare oltre 90.000 ordini.