- 21/09/2012 - Novità  Van

Mitsubishi Fuso Canter: una gamma versatile

Prodotto in Portogallo in sinergia tra Mitsubishi e Mercedes, viene proposto anche nella versione 4x4 da 175 CV

Mitsubishi Fuso Canter: una gamma versatile Mitsubishi Fuso Canter: una gamma estremamente versatile
La varietà di versioni di peso totale a terra (da 3,5 a 7,5 t) e di passi (da
2 500 mm a 4 750 mm) consente al Canter di coprire completamente il segmento degli autocarri leggeri. Tra le sue caratteristiche figura la sorprendente maneggevolezza, l'esemplare sfruttamento dello spazio reso possibile dalla configurazione a cabina avanzata e l'elevato carico utile. A seconda del passo scelto, l'autotelaio da 7,5 tonnellate riesce a raggiungere una portata superiore alle 5,0 t:  un record in questa categoria.

Il nuovo Fuso Canter 4x4: potente in fuoristrada
In primavera Fuso ha ampliato la gamma di questo autocarro leggero introducendo il Canter 4x4 a trazione integrale. Questo modello, denominato 6C18, viene offerto con un peso totale a terra di 6,5 t e una potenza di 129 kW (175 CV), sia nella versione con cabina singola sia con la cabina doppia a 7 posti. La trazione integrale può essere inserita e disinserita durante la marcia, a dimostrazione dell'elevata efficienza nei consumi di questo autocarro. La dotazione di serie comprende un bloccaggio del differenziale per l'asse posteriore.
L'angolo di attacco anteriore di 35 gradi e posteriore di 25 gradi nonché l'angolo di rampa di 25 gradi dimostrano le doti fuoristradistiche del Canter 4x4. I freni a tamburo sia sull'asse anteriore che su quello posteriore (Canter 4x2: freni a disco su tutte le ruote) rispondono alle esigenze del duro impiego offroad. L'altezza minima dal suolo degli assi motore è di 210 o 185 mm. L'accesso in cabina è agevolato da un gradino supplementare collocato sotto la cabina.

Produzione per il mercato europeo a Tramagal, Portogallo
Il Canter è costruito in numerosi stabilimenti in tutto il mondo. Dal 1980 la produzione per il mercato europeo ha sede a Tramagal, in Portogallo. Da qui partono le consegne per oltre 30 Paesi del Canter in versione con guida a sinistra e a destra. In percentuale oltre il 50% dei componenti è di origine europea, tra cui motore, componenti degli assi, sospensioni, freni, pneumatici, fari e luci, oltre ai sedili e a numerosi rivestimenti interni. A Tramagal sono già stati prodotti oltre 160 000 Canter. Lo stabilimento è di proprietà della Mitsubishi Fuso Truck Europe, una consociata della Mitsubishi Fuso Truck and Bus Corporation Japan, alla quale Daimler AG partecipa con circa il 90% delle quote.

Il Canter al Salone internazionale dei Veicoli Industriali (IAA) 2012
Otto veicoli in esposizione coprono l'intera gamma di modelli Canter. Al centro dell'attenzione ci sono i due Canter Eco Hybrid, rispettivamente in versione furgonata e con allestimento per compattatore di rifiuti. Altri due veicoli dimostrano la versatilità del Canter già a partire da un peso totale a terra di 3,5 t. Il primo è un 3S13 con la snella cabina singola standard, 96 kW (130 CV) di potenza, cambio manuale a cinque marce e cassone in alluminio. Il secondo, appartenente alla stessa classe di peso, è un Canter 3C13 con cabina singola Comfort, cambio a doppia frizione Duonic e cassone ribaltabile leggero.
Un Canter 6S15 rappresenta uno dei tratti specifici di questa Serie di veicoli,  ossia le dimensioni a metà strada tra veicolo commerciale e autocarro. Questo Canter con peso totale a terra di 6,0 t è equipaggiato con una cabina singola standard e un cassone smontabile. Il motore eroga 110 kW (150 CV).
Sotto le 7,5 tonnellate il Canter è un campione di carico utile. Lo dimostra un 7C15 D con cabina Comfort doppia e sovrastruttura cassonata per servizi municipali. È concepito invece specificamente per il settore dell'edilizia primaria e secondaria il Canter 7C18, esposto in versione con sovrastruttura ribaltabile e gru di carico. Dispone di un potente motore da 129 kW (175 CV) e del cambio a doppia frizione Duonic. Il modello 6C18 4x4 a trazione integrale è presentato con allestimento ribaltabile ed equipaggiamento per il servizio di viabilità invernale.

Fuso Canter: il bestseller mondiale con cambio a doppia frizione e trazione integrale Duonic: il primo cambio a doppia frizione per autocarri
Bestseller mondiale tra gli autocarri leggeri e campione di vendite di Daimler Trucks, il Fuso Canter è di casa in tutti i continenti e raggiunge ogni anno volumi di vendita a sei cifre. Alla fine dello scorso anno Fuso ha lanciato in Europa il Canter di ultimissima generazione, proponendo per la prima volta nella primavera di quest'anno anche modelli a trazione integrale. Tra le raffinatezze tecniche del Canter figurano il Canter Eco Hybrid, ora prodotto in serie anche in Europa, e il Duonic, il primo cambio a doppia frizione per autocarri.

Duonic: il primo cambio a doppia frizione per autocarri
Il cambio a doppia frizione Duonic è una delle perle tecniche del Fuso Canter, primo autocarro al mondo ad adottare questa tecnologia. Oltre a ridurre i consumi di carburante, questo cambio sottopone i gruppi meccanici a minori sollecitazioni, alleggerisce il lavoro del conducente, specie nei brevi tragitti, e coniuga il comfort di un cambio automatico con l'efficienza di un cambio manuale. In alternativa al cambio a doppia frizione Duonic, che si basa su un cambio manuale a sei marce, è disponibile un cambio a cinque marce a innesto manuale.
In entrambi i casi il cambio è collegato ad un motore turbodiesel a quattro cilindri conforme alla norma sui gas di scarico Euro V o EEV. Questo propulsore da 3,0 l di cilindrata è disponibile in tre classi di potenza: 96 kW (130 CV), 110 kW (150 CV) e 129 kW (175 CV). La coppia massima è sempre disponibile su un ampio intervallo di regime, assicurando al Canter una capacità di ripresa e una guidabilità esemplari.

La straordinaria redditività del Canter
Sono molti i fattori che contribuiscono a rendere straordinaria la redditività del Canter. Alla base di tutto c'é una struttura la cui robustezza è già diventata quasi proverbiale, con un telaio solido e il paraurti in acciaio. I bassi consumi di carburante possono essere ulteriormente ridotti con la funzione start/stop disponibile a richiesta. Gli intervalli di manutenzione di 40 000 km corrispondono almeno alla percorrenza annua nelle comuni condizioni di impiego. Inoltre il Canter dispone di una garanzia del costruttore della durata di 3 anni per un chilometraggio totale massimo di 100 000 km. La verniciatura cataforetica ad immersione (KTL) della cabina e la verniciatura alle polveri del telaio garantiscono la massima protezione a lungo termine contro la corrosione.
Una caratteristica tipica del Canter è l'ampia gamma di cabine di guida. Quando è necessaria la massima maneggevolezza, la scelta giusta è la snella cabina standard, larga appena 1,7 m. Arriva invece a 2,0 m esatti di larghezza la cabina Comfort, disponibile anche in versione doppia. La funzionale cabina avanzata del Canter è caratterizzata da una plancia bicolore dalle forme armoniche. In particolare spicca sulla consolle la leva del cambio a joystick che occupa poco spazio.