- 08/11/2012 - Novità  Van

Dacia Dokker Van

La gamma Dacia si arricchisce con un nuovo veicolo commerciale, una furgonetta pensata per artigiani e commercianti. Disponibile da novembre 2012 in quattro motorizzazioni, due benzina e due diesel, ad un prezzo di 7.200 ero

Dacia Dokker Van Dacia Dokker Van
Dacia Dokker Van è una furgonetta le cui qualità commerciali ben di adattano ad artigiani e commercianti.
Fedele ai valori della marca Dacia, questo veicolo commerciale propone prestazioni generose e numerose funzionalità ad un prezzo competitivo: il listino parte infatti da 7.200 euro (IVA esclusa).
Dacia Dokker Van viene prodotto nello stabilimento di Tangeri in Marocco, la cui capacità produttiva passerà, dalle attuali 170.000 unità l’anno, a 400.000 a lungo termine.
Commercializzato da novembre 2012 in Europa.
Dacia potenzia ulteriormente i suoi punti forti, mettendo a profitto la competenza di Renault, leader dei Veicoli Commerciali in Europa dal 1998. La progettazione di numerosi componenti di Dokker Van è stata realizzata in conformità con il capitolato utilizzato da Renault per i suoi veicoli commerciali, e il nuovo modello è stato sottoposto ai severi testi riservati ai modelli Renault di tale categoria, che rispecchiano l’utilizzo dei clienti più esigenti.
Dacia Dokker Van è una furgonetta adibita al trasporto di merci affidabile e robusta, con capacità di carico ai massimi livelli del segmento, grazie ad una modularità intelligente del sedile passeggero (Opzione “Dacia Easy Seat”). Il carico è facilitato dall’ampia porta laterale scorrevole. Per rispondere nel miglior modo possibile alle esigenze di artigiani e commercianti, Dokker Van propone molteplici possibilità di trasformazione e un’ampia gamma di accessori.
Gli interni accolgono il sistema multimediale Media Nav, composto da un grande touch screen 18 cm (7’’), navigatore, radio, connettività e telefonia Bluetooth. In opzione, limitatore di velocità, radar di retromarcia e ESP.
Quattro le motorizzazioni previste per Dacia Dokker Van: il benzina 1.2 TCe 115 CV, il 1.6 MPI 85 CV ed il Diesel 1.5 dCi, nelle due versioni da 75 e 90 CV. Dacia comunica consumi ridotti a 4,5 l/100 km ed emissioni di CO2 di 118 g/km.

Design di Dacia Dokker Van
Il nome “Dokker” corrisponde alla contrazione del termine inglese “dockworker”, che definisce il personale addetto al carico e scarico delle navi che attraccano in porto, sottolineando volontariamente l’importante capacità di carico di entrambi i veicoli, la loro modularità e robustezza.
Linee e proporzioni rivelano una grande abitabilità. Con una lunghezza di 4,36 m, una larghezza di 1,73 m ed un’altezza di 1,82 m, le dimensioni sono generose e racchiudono un ampio spazio interno, la cui capienza è visivamente sottolineata dalle fiancate verticali, lisce e sobrie. La larghezza di 70 cm delle porte laterali scorrevoli e di quelle posteriori asimmetriche rende particolarmente agevole l’accesso all’abitacolo.
L’alta linea di scocca e le maniglie sovradimensionate accentuano ulteriormente l’impressione di solidità.
Disponibili, in opzione, i paraurti in tinta carrozzeria, più conformi ai codici tradizionali delle autovetture, che diventano di serie con la salita in gamma della versione multispazio.

Abitacolo della Dacia Dokker Van
La plancia moderna e funzionale offre numerosi vani portaoggetti, progettati per un utilizzo intensivo, con ampie superfici arrotondate che rafforzano la sensazione di solidità. Il rivestimento bicolore della plancia si ripete sui pannelli delle controporte, in funzione del livello di allestimento. Grazie al nuovo design degli strumenti, ereditato da Dacia Lodgy, e all’integrazione del sistema multimediale Media Nav, l’abitacolo guadagna in modernità, ed assume un aspetto più tecnologico.
I progressi realizzati su Lodgy in tema di ergonomia sono estesi anche a Dokker e Dokker Van, che riprendono i nuovi comandi di tergicristalli e proiettori e quelli degli alzacristalli elettrici, disposti a portata di mano, sul bracciolo delle porte. Infine, i comandi del climatizzatore diventano più facilmente accessibili rispetto a quelli della famiglia Logan.
Il multispazio adotta un taglio maggiormente automobilistico, con un’armonia di tinte differenti. Con il passaggio ad un livello di allestimento superiore, la console centrale beneficia di una finitura grigio metallo, con inserti cromati sulle maniglie delle porte anteriori, sulla cerchiatura degli strumenti del cruscotto e dei comandi del riscaldamento, nonché sul rivestimento del pomello della leva del cambio.
Dokker Van offre una posizione di guida rialzata di 3,5 cm rispetto a Logan MCV. Grazie alle regolazioni in altezza del sedile e del volante, il conducente beneficia di una posizione particolarmente ergonomica, rafforzata dalla presenza di un ampio poggiapiedi.

Motorizzazioni di Dacia Dokker Van
Il Dokker Van adotta una gamma completa di motorizzazioni sobrie, performanti ed affidabili, per adattarsi ad ogni tipo di esigenza. Al lancio, la proposta comprende il propulsore benzina 1.6 MPI 85 e il Diesel 1.5 dCi, disponibile in versione 75 cv e 90 cv e, successivamente, arriverà anche il recentissimo propulsore benzina 1.2 TCe 115.
Il 1.2 TCe 115 (Euro 5), inaugurato su Renault Mégane e Scénic Model Year 2012, è il primo propulsore del Gruppo Renault ad adottare l’iniezione diretta turbo. Leggero, grazie al blocco in alluminio, coniuga piacere di guida, risparmio di carburante e riduzione delle emissioni di CO2. La potenza è di 115 cv, paragonabile a quella di un motore 1.6 e la generosa coppia di 190 Nm, equivalente a quella di un propulsore 2.0, è disponibile al 90% a partire da 1.500 g/min ed integralmente tra 2.000 e 4.000 g/min, a vantaggio di forti riprese. Associato ad una trasmissione meccanica a 5 rapporti, questo motore sfrutta il downsizing per ridurre consumi ed emissioni, come comunicato dalla casa. Il fabbisogno di carburante stimato è di 6,1 l/100 km (6,2 per la versione trasporto merci) in ciclo misto europeo, ed emissioni di CO2 di 140 g/km (143 g per la versione trasporto merci). La riduzione dei consumi induce una significativa riduzione dei costi di esercizio.
L'altro motore benzina, il 1.6 MPI 85 Euro 5
Questo motopropulsore benzina da 82 CV (60,5 kW) di potenza, versione di ingresso in gamma, è abbinato ad una trasmissione meccanica a 5 rapporti, e si caratterizza per consumi di 7,5 l/100 km in ciclo misto ed emissioni di CO2 di 175 g/km.
Venendo ai diesel, i due 1.5 dCi 75 e 90 Euro 5 si apprezzano per affidabilità, performance, costi di esercizio ridotti e rispetto dell’ambiente. I consumi comunicati sono di 4,5 l/100 km in ciclo misto NEDC ed emissioni di CO2 di 118 g/km.
Entrambe sono abbinate ad una trasmissione manuale a 5 rapporti. Per la versione 90 cv, la coppia di 200 Nm, disponibile da 1.750 g/min, assicura un autentico piacere di guida, con forti accelerazioni fin dai bassi regimi, mentre il 1.5 dCi 75 sviluppa una coppia di 180 Nm, disponibile da 1.750 g/min.

Tecnica del Dokker Van
Alla stregua di Dacia Lodgy, Dokker Van è assemblato sulla nuova piattaforma M0, che integra un nuovo vano motore ed un’unità posteriore specifica.
L’avantreno di tipo Pseudo Mac Pherson a bracci triangolari è quello della famiglia Dacia. Derivato da Renault Kangoo, il retrotreno è del tipo ad assale flessibile a geometria programmata, associato a molle elicoidali, con barra antirollio da 20,3 mm sulla versione multispazio. Robusto e particolarmente adatto al carico, questo retrotreno garantisce un buon mantenimento della scocca e rafforza la stabilità di Dacia Dokker in curva. In tal modo, il divario tra rollio del veicolo a vuoto e con carico viene praticamente annullato, garantendo un comportamento stradale sano e senza sorprese, in qualunque configurazione.
Il diametro di sterzata di 11,1 m conferisce grande maneggevolezza mentre l’altezza libera dal suolo186 mm lo rende adatto ad affrontare strade di ogni tipo.

Dokker Van: funzionalità e professionalità
Dacia Dokker Van, la soluzione pratica e funzionale alle esigenze degli utenti professionali
Grazie alle sue dimensioni (lunghezza 4,36 m, larghezza 1,73 m e altezza 1,82 m), Dacia Dokker Van propone un generoso volume di carico di 3,3 m3, e una lunghezza di carico di 1,9 m.
La sua capacità di carico aumenta grazie ad un’intelligente opzione: il Dacia Easy Seat. Il sedile passeggero diventa polivalente: si ribalta a tavolino e si ripiega a portafoglio contro il cassetto portaoggetti in plancia, liberando una lunghezza di carico di 2,42 m, o si estrae addirittura dal veicolo, ottenendo un volume di carico di 3,9 m3 e la possibilità di trasportare facilmente oggetti di 3 m di lunghezza (lunghezza di carico 3,11 m). Con questi valori, i più elevati del mercato, Dacia Dokker Van si classifica tra le più funzionali del segmento, senza compromessi in tema di comfort del passeggero, perché il Dacia Easy Seat è anche regolabile in lunghezza e conserva uno schienale reclinabile. Il carico utile massimo di Dacia Dokker Van è di 750 kg.
Secondo le versioni e normative dei Paesi, l’abitacolo è separato dallo spazio di carico da due tubi di protezione, una paratia piena vetrata oppure una paratia girevole a griglia; quest’ultima consente di ribaltare il sedile passeggero (opzione Dacia easy seat) per aumentare il volume utile, conservando al tempo stesso la protezione del conducente.
Dacia Dokker Van beneficia, di serie, di un’ampia porta laterale scorrevole e ne propone una seconda in opzione; progettate per rivelarsi particolarmente robuste, si aprono entrambe senza sforzi, grazie ad una maniglia sovradimensionata, e facilitano l’accesso alla zona di carico.
Le porte posteriori asimmetriche, a battente, si aprono a 90° e sono bloccate da un sistema di ritenuta che impedisce che la porta possa richiudersi per un colpo di vento. L’arresto si sblocca con grande semplicità, con una maniglia posta all’interno della porta posteriore, e consente un’apertura della porta a 180°.

Tecnologia a bordo di Dacia Dokker Van
Già inaugurato su Dacia Lodgy, anche il Dokker Van adotta il sistema multimediale Media Nav, perfettamente integrato nel frontalino della plancia, che comprende un touch screen da 18 cm (7’’). Disponibile, in opzione, al prezzo particolarmente attraente di 450 € (IVA compresa), particolarmente semplice da utilizzare, associa navigatore, radio e connessione vivavoce Bluetooth.
La home page consente di navigare con estrema facilità nei 6 “universi” di Media Nav. Sul frontale, le prese USB e jack sono accessibili per collegare un lettore portatile, facilmente gestibile dal touch screen o dal comando sul satellite al volante.
Il navigatore, caratterizzato da comandi tattili ed intuitivi, propone una grafica 2D e Birdview (3D). Grazie alla presa USB e all’interfaccia web dedicata (www.dacia.naviextras.com), i clienti potranno arricchire e aggiornare i contenuti della cartografia.
In alternativa al Media Nav, per adattarsi nel miglior modo possibile alle esigenze di ciascuno, è disponibile un’altra soluzione multimediale:  il sistema Dacia Plug & Radio, composto da un grande schermo, la radio, un lettore CD compatibile MP3, tecnologia Bluetooth®, prese Jack e USB sul frontale e comandi al volante.
Per questa proposta audio, il suono ha beneficiato del sistema “3D Sound by Arkamys®”, ripreso dalla gamma audio di Renault. Grazie ad un software di elaborazione digitale del suono, sviluppato su misura, il processo Arkamys® consente di trarre dall‘impianto radio una qualità sonora e una fedeltà di restituzione di qualità nettamente superiori. Il suono emesso dai 4 altoparlanti viene restituito in 3 dimensioni, secondo una regolazione che tiene conto della forma dell’abitacolo e dei materiali.
In linea con Lodgy, sono proposti nuovi equipaggiamenti di assistenza alla guida, tra cui il limitatore di velocità, che consente al conducente di impostare una velocità da non superare, per poter viaggiare con la massima tranquillità. La funzione si attiva e si esclude tramite un apposito pulsante sul frontale, e si regola agendo su un pulsante + e – sul volante, fino ad ottenere la velocità desiderata. Il sistema viene anche disattivato esercitando una forte pressione sul pedale dell’acceleratore.
Dacia Dokker Van propone anche il radar di retromarcia che, grazie a sensori inseriti nel paraurti posteriore, invia un segnale sonoro per indicare al conducente la distanza residua tra il suo veicolo e l’ostacolo. La funzione si attiva e si esclude manualmente, tramite un pulsante situato a sinistra del volante.

La forza lavoro di un Cargo al prezzo di un Minicargo
1. Rapporto prezzo/m³ migliore del segmento
2. Pratico
3. Opzioni “Business Smart buy”

1. Rapporto prezzo/m³ migliore del segmento:
- Listino da 7.200€ IVA esclusa
- Volume di carico: 3,3 m³
- Lunghezza del vano bagagli: 1900mm (best in class)

2. Pratico:
- Porta laterale scorrevole: 703mm (best in class)
- Volume di carico da 3,3 m3 a 3,9 m3 (Con sistema Easy Seat)
- Lunghezza del vano di carico da 1900mm a 3.050mm - Con sistema Easy Seat  (best in class)
- Portata Utile: 750kg
- impianto di climatizzazione portata di 550kg/h (best in class) per maggior comfort

3. Opzioni “Smart business”:
- Pack Clima+MediaNav
- Pack Clima+Radio Plug&Play
- Pack Modularità (Paratia grigliata girevole + Sedile “Easy Seat” ripiegabile/ribaltabile e estraibile)
- Paratia Completa vetrata
- Pack Glass (porte laterali vetrate e porte posteriori vetrate)
- Allestimenti (automedica, isotermici/refrigerati, veicolo officina…)

Caratteristiche prodotto / Offerta Italia
Produzione:  Tangeri, Marocco.
Inizio Produzione: Settembre 2012; Lancio al pubblico: Novembre 2012.
Peso: da 1.138 kg a 1.264 kg
Dimensioni: Lunga 4,36m; Larga 1,75m (retrovisori ripiegati); Alta 1,81m
Pack: Auto (2 :Clim + NAV, Clim+sound), veicolo commerciale (4+ modularità-sistema easy seat- pack comfort)
Garanzia veicolo; 3 anni/ 100.000 km