- 19/03/2012 - Test drive

Veicoli Commerciali Volkswagen 4Motion

Lanciata a Marbella la trazione integrale su tutti i veicoli commerciali della Casa tedesca. Motricità al top

Veicoli Commerciali Volkswagen 4Motion

Volkswagen 4Motion Veicoli Commerciali
Dal Caddy al Crafter, passando attraverso la gamma T5 e l'Amarok,sono tutti acquistabili ora con la trazione integrale 4Motion, l'esclusivo sistema 4x4 di Volkswagen, che permette ad artigiani, postini,fattorini, padroncini e autotrasportatori in genere di transitare anche per strade impervie, sabbiose, fangose, nevose e inerpicarsi su terreni ripidi con grande facilità. Una leadership europea della Volkswagen nei veicoli commerciali , davanti a Renault, che verrà ora maggiormente consolidata dopo l'apprezzamento da parte dei prossimi clienti della trasmissione integrale dei loro mezzi. Abbiamo provato a lungo, su ogni tipo di strada, sia l'Amarok, singola e doppia cabina (quest'ultimo a 4 porte), sia il Caddy, proprio per renderci conto di persona della bontà di tale sistema di trazione. Con risultati davvero al di fuori di ogni aspettativa.

Test drive della gamma a trazione integrale: Amarok
Siamo partiti dall'aeroporto di Malaga inerpicandoci subito sulle montagne dell'Andalucia, con un Amarok doppia cabina che, dopo un'iniziale e doverosa assunzione di feeling, si è dimostrato davvero docile ai nostri comandi, su enormi curvoni veloci, sia in salita che in discesa, affrontati con grinta e un assetto davvero invidiabile per un mezzo di tale portata. Mai un rollio, mai un appoggio di posteriore, che ci ha davvero meravigliati. C'è da precisare comunque che eravamo in due persone e senza carico, quindi sarebbe stato opportuno anche provare il mezzo con un po' di zavorra nel cassone. Dopo 130 km, dove abbiamo potuto constatare la bontà del cambio auomatico a 8 rapporti (anche in modalità sequenziale) davanti a noi un severo sterrato con buche e pietre a bizzeffe per condurci in alto, in un circuito tecnico allestito per gare di cross e fuoristrada.
E là l'Amarok ci ha fatto scoprire il suo vero Dna fuoristradistico, supportato alla grande dalle 4 ruote motrici che hanno permesso di superare qualsiasi tipo di difficoltà. Insomma un veicolo davvero importante per chi ha delle necessità di tale genere, e anche divertente. Peccato che in Italia si possa solo immatricolare come autocarro e quindi non si possa andare a spasso, al mare o in montagna, nel week end con la propria famiglia o con gli amci. Una legge certamente non appropriata, che sarebbe ora di aggiornare alle esigenze moderne.

L'Amarok a cabina singola monta il già noto propulsore 2.0 TDI da 122 Cv oppure il biturbo da 163. E' possibile scegliere tra la trazione posteriore e quella integrale inseribile, con riduttore, con cambio manuale a 6 rapporti. I consumi sono bassi: nella condizione più favorevole si attestano sui 7,2 l/100 km, corrispondenti a un'emissione di CO2 di 189 g/km. Oltre al bloccaggio elettronico del differenziale di serie, si può avere a richiesta anche quello meccanico sull'asse posteriore. L'ammortizzatore Heavy Duty consente un carico massimo fino a 12 quintali e mezzo. Il costo del 4Motion (rispetto al 4x2) è inferiore a 2.000 euro.

Caddy 4x4
Con il Caddy 4Motion abbiamo percorso una settantina di chilometri, quasi tutti su asfalto molto scorrevole, con la sensazione di guidare una vettura normalissima e non un mezzo commerciale. Veramente facile, intuitivo e affidabile da far pensare davvero all'acquisto di un mezzo di questo genere al posto di una tradizionale media compatta. C'è spazio all'interno in abbondanza, anche in altezza, al punto da renderlo anche un mezzo per il tempo libero, sul quale caricarci quello che si vuole. Molto pratiche anche le porte scorrevoli posteriori. Il Caddy normale e il Maxi (passo lungo) sono equipaggiati con il noto 2.0 Turbodiesel 4 cilindri da 110 cavalli. la coppia massima è di 280 Nm, con un cambio a 6 rapporti molto fluido nell'innesto anche su terreni accidentati. Scegliendo il cambio a doppia frizione DSG la potenza sale a 140 Cv. E' pure dotato del sistema di assistenza nelle partenze in salita.


C. S.