- 05/12/2011 - Novità  Pick up e Fuoristrada

Nuovo Ford Ranger

Il nuovo Ford Ranger, campione di sicurezza, è l’unico pick-up ad aver ricevuto 5 stelle nella valutazione Euro NCAP, e vanta una straordinaria dotazione di dispositivi di sicurezza attiva e passiva

Nuovo Ford Ranger

Nuovo Ford Ranger primo pick up 5 stelle Euro NCAP
Il nuovo Ford Ranger ha nel proprio DNA una spiccata propensione all’avventura, alle condizioni più estreme ed alle sfide più difficili, ma nell’affrontarle non rinuncia né allo stile, né al comfort, né al piacere di guida, e lo fa su tutti i tipi di strade, dagli asfalti più agevoli ai fuoristrada più insidiosi.
Il nuovo Ford Ranger è infatti un veicolo che si muove agilmente in qualsiasi contesto, grazie a una straordinaria adattabilità a ogni tipo di condizione, supportato da una vasta gamma di tecnologie di ausilio alla guida che gli consentono di superare ogni difficoltà.
Tra le caratteristiche dirompenti del nuovo Ranger c’è in prima linea la sicurezza: è infatti il primo pick-up a essere riuscito a ottenere 5 stelle, il massimo, nella valutazione di Euro NCAP, l’ente indipendente europeo che verifica la sicurezza dei veicoli. Ma non solo: il nuovo Ranger ha anche conseguito la più elevata valutazione assoluta mai attribuita per la sicurezza e la protezione dei pedoni, un dato che conferma la grande predisposizione del nuovo pick-up di Ford anche per il contesto urbano.

Capacità di carico del nuovo Ford Ranger
Grazie alle ineguagliabili capacità di traino e guado e alle eccezionali capacità di carico e altezza libera dal suolo, il nuovo Ford Ranger consente di affrontare le situazioni più complicate nei luoghi più impervi.
Chi deve trasportare materiali pesanti apprezzerà la notevole capacità di carico del Ranger, superiore a 1300 kg in alcuni modelli; mentre coloro che hanno esigenze di traino, dai rimorchi per i cavalli alle imbarcazioni, potranno sfruttare la grande capacità di traino del pickup, che raggiunge i 3.350 kg nei modelli 4x4 dotati di motore diesel da 150 CV o 200 CV.
La capacità di guado da record di 800 millimetri del Ranger e l'eccezionale altezza libera dal suolo di 232 millimetri consentono di superare profondità maggiori o superare ostacoli più alti. Il Ranger è adatto non solo a chi ha bisogno di un solido pickup per percorrere strade accidentate, ma anche ai clienti che praticano il fuoristrada o si avventurano in luoghi remoti per divertimento.
Se poi il Ranger dovesse restare comunque impantanato nella sabbia, nella neve o nel fango, il team di progettazione l’ha dotato di un gancio di rimorchio che consente di liberare il veicolo. Un gancio anteriore da 6.000 Kg di capacità è di serie nei modelli 4x4.
“I nostri clienti vogliono un pickup per affrontare condizioni difficili e in grado di rispondere a tutte le sfide”, ha spiegato Stephan Presser, Responsabile progettazione dei veicoli e sviluppo prodotti di Ford Australia. “Il Ranger è stato progettato e sviluppato meticolosamente, e collaudato in modo rigoroso per garantire la sua capacità di gestire qualsiasi situazione”.

Fuoristrada è un pick up a trazione integrale
Il nuovo differenziale anteriore compatto, l'asse posteriore rinnovato e i rapporti complessivi inferiori contribuiscono all'eccezionale capacità off-road del Ranger, che inizia con un solido gruppo di rinvio a controllo elettronico (sia per la trasmissione manuale che quella automatica), consentendo al conducente di passare dalla modalità 4x2 alla 4x4 durante la marcia grazie a un selettore posizionato comodamente sulla console centrale.
È possibile attivare le marce ridotte nei modelli 4x4 per una maggiore potenza di coppia a velocità molto basse o in frenata controllata in discesa. Quando vengono attivate le marce ridotte, la risposta dell'acceleratore assume caratteristiche adeguate alla capacità off-road: il pedale diventa meno sensibile e oppone più resistenza. Così facendo, si evitano accelerazioni involontarie dovute al rimbalzo del piede del conducente durante i tragitti su fondi stradali sconnessi. Il controllo logico, inoltre, cambia i punti di cambio marcia ideali per la trasmissione automatica.
Il programma elettronico di stabilità (ESP) del Ranger è dotato anche di un sistema di rilevamento per impieghi off-road, che determina se il pickup si trova a marciare su terreni accidentati e modifica opportunamente il sistema per trovare l’equilibrio migliore fra stabilità e tempestività delle manovre.
Nei modelli 4x4, il sistema può essere parzialmente disattivato per disabilitare il controllo su sovrasterzo e sottosterzo e le riduzioni della coppia motrice, mantenendo tuttavia il controllo sulla forza applicata ai freni. Questa impostazione è particolarmente utile in caso di guida su terreni sabbiosi o fangosi, poiché consente di mantenere l’andatura migliorando l’aderenza disponibile. L’ESP può essere impostato su una seconda modalità per migliorare ulteriormente l’intervento in frenata, agevolando così la partenza in presenza di neve e ghiaccio.
“Il Ranger garantisce un'ottima stabilità anche quando si abbandonano le strade battute”, ha spiegato Sam Ellis, Supervisore della dinamica. “La stabilità è una chiara dimostrazione del grado di comfort e della facilità con cui il veicolo affronta ostacoli e terreni difficili. Se il veicolo è stabile, non è necessario accelerare di fronte a un ostacolo o attraversare a tutta velocità i terreni sconnessi per superarli.
“In questo modo, è possibile guidarlo in modo più controllato. È più rilassante per il conducente e riduce il rischio di danni. Di conseguenza, la stabilità è una funzione molto importante per le caratteristiche off-road del Ranger”.

Evitare i pattinamenti con il controllo trazione per il Nuovo Ford Ranger
Per conferire al Ranger una maggiore stabilità, le versioni europee hanno l'ESP di serie; quest'ultimo comprende il sistema di controllo della trazione (TCS) che consente di mantenere la stabilità del veicolo ottimizzando la trazione di ciascuna ruota motrice in modo più efficace rispetto a un differenziale a slittamento limitato. Un differenziale a slittamento limitato reagisce al pattinamento bloccando parzialmente l'azione del differenziale dell'asse motore e trasferendo parte della coppia motrice alla ruota con l'aderenza maggiore.
Il TCS è in grado di controllare il pattinamento, e in alcuni casi di evitarlo completamente, su tutte e quattro le ruote nella modalità 4x4, una caratteristica impossibile da ottenere con il differenziale a slittamento limitato. Il sistema è in grado di ridurre la coppia motrice a un determinato livello che può essere trasmesso al suolo tramite le ruote, in modo da frenare completamente la ruota che sta slittando. In questo modo, tutta la coppia motrice disponibile viene trasferita alla ruota o alle ruote con maggiore aderenza.
Il TCS utilizza simultaneamente il controllo della coppia motrice e di quella frenante. Il controllo della coppia si attiva subito e consente quindi di limitare il pattinamento, mentre quello dei freni applica una forza frenante alla ruota che sta slittando. La capacità del TCS di controllare precisamente il modo in cui la coppia motrice viene trasmessa alle ruote consente di ottenere trazione, accelerazione e stabilità maggiori su superfici sdrucciolevoli rispetto alle prestazioni di un differenziale a slittamento limitato. Data la superiorità del TCS, il differenziale a slittamento limitato non sarà disponibile come optional per il Ranger.
Il TCS, inoltre, fornisce misure di sicurezza attiva tramite la prevenzione del pattinamento in situazioni estreme, come ad esempio nel caso delle curve strette, dove può verificarsi tale fenomeno. Una ruota che slitta non può generare forze di controllo del veicolo: ciò può dare origine a una condizione di sovrasterzo e causare la perdita di controllo del veicolo.
“Ogni conducente teme il pattinamento, una condizione che può rivelarsi molto pericolosa, oltre che sconveniente”, ha aggiunto Presser. “Il preciso sistema di controllo della trazione del Ranger consente di arrivare a destinazione in modo sicuro, non importa se si percorrono superfici uniformi o estremamente sdrucciolevoli”.

Prezzi del nuovo Ford Ranger
Il nuovo Ford Ranger è venduto in tre versioni: cabina singola, super cab e cabina doppia.
Prezzi Ford Ranger Cabina Singola (2.2 TDCi 150 CV):
Chassis XL:  €24.885,60
XL: €25.490,60

Prezzi Ford Ranger Super Cab (2.2 TDCi 150 CV):
Chassis XL:  €26.700,60
XL: €27.305,60

Prezzi Ford Ranger Cabina Doppia (2.2 TDCi 150 CV):
XL: €29.120,60
XLT: €30.935,60
Limited: €32.750,60 (€34.565,60 cambio automatico)

Prezzi Ford Ranger Cabina Doppia (3.2 TDCi 220 CV):
Limited: €34.565,60
Wildtrack (cambio automatico): €38.195,60