- 23/06/2011 - Camion  Autocarri e furgoni grandi  Renault

Renault Trucks consegna i primi camion ibridi a Norbert Dentressangle

Norbert Dentressangle, leader nel suo settore, continua il suo impegno per l'ambiente avvalendosi dei nuovi camion ibridi Renault Premium Distribuzione Hybrys Tech

Renault Trucks consegna i primi camion ibridi a Norbert Dentressangle Stefano Chmielewski, Presidente di Renault Trucks, ha consegnato a Francois Bertreau, Presidente del Consiglio Direttivo di Norbert Dentressangle, le chiavi dei camion ibridi Renault Premium Distribuzione Hybrys Tech acquistati dal gruppo francese leader nel settore dei trasporti.
Questi camion ibridi, associando al tradizionale motore termico un motore elettrico, permettono di limitare in maniera sostanziale i consumi (fino a -20%) e sono inoltre molto più puliti e silenziosi rispetto ai mezzi tradizionali, visto che nella fase di spinta fino ai 20 km/h sono mossi dal solo motore elettrico.
Renault Trucks è oramai impegnata da molti anni nella ricerca e nello sviluppo di motori più puliti ed annovera allo stato attuale molti veicoli Clean Tech (elettrici, ibridi e a GNV). Anche Norbert Dentressangle dal canto suo si è impegnato da molto tempo in una campagna di riduzione dell'impatto ambientale dei suoi camion.
Francois Bertreau ha dichiarato: “Le consegne di questo primo camion ibrido di Renault Trucks a Norbert Dentressangle è il risultato di una fruttuosa collaborazione con le equipe di Renault Trucks da oltre 30 anni e una ulteriore prova del nostro impegno in materia di riduzione dei gas a effetto serra. La campagna ambientale ambiziosa che noi portiamo avanti dal 2003, concretizzata dalla collaborazione con l’ADEME che è stata rinnovata nel dicembre 2009, ci ha già consentito di registrare dei notevoli progressi. Con l’85% della nostra flotta alle norme Euro4 ed Euro5, noi gestiamo la flotta più “pulita” e più moderna d’Europa per conto dei nostri clienti, per i quali la riduzione dell’azione esercitata dal carbonio è un ulteriore obiettivo da raggiungere”.