- 22/04/2011 - Novità  Euro 6  OM 471

OM 471, il motore Euro 6 di Mercedes-Benz

Costruito a Mannheim, si differenzia per 200 componenti dalle unità prodotte da Detroit Diesel per il NordAmerca e per il Giappone. Cilindrata da 12,8 litri e potenza tra i 421 ed i 510 cavalli

OM 471, il motore Euro 6 di Mercedes-Benz

La parola chiave è “Blue Efficiency Power”. È con questa “insegna” che Mercedes-Benz lancia con l'OM 47x una serie completamente nuova di motori per veicoli industriali pesanti. Per il costruttore con la stella si tratta di unità che “fissano nuovi parametri di riferimento”.
I propulsori Mercedes-Benz della generazione Blue Efficiency Power sono stati sviluppati ad hoc per l'Europa con la certificazione Euro 6.

I nuovi motori beneficiano di un esclusivo sistema di iniezione X-PULSE con amplificatore di pressione. I sei cilindri in linea si distinguono per la loro inconsueta robustezza e dispongono di un potente freno motore. La nuova generazione si compone di tre serie di propulsori di diverse cilindrate. Le tre serie condividono la stessa concezione tecnica di base, ma presentano nei dettagli alcune differenze dovute alle diverse esigenze d'impiego.

Il primo esponente della nuova generazione di motori è l'OM 471 da 12,8 litri di cilindrata. Si tratta della prima unità della sua categoria omologata per il futuro livello di emissione Euro 6. Con questo propulsore inizia quindi una nuova era, con due anni di anticipo rispetto alla data fissata dal legislatore per l'entrata in vigore della norma comunitaria, che prescrive un'ulteriore drastica riduzione delle emissioni allo scarico, in particolar modo dei monossidi di azoto e del particolato.
Con una fascia di potenza che va da 421 (310kW) ai 510 cavalli (375 kW) e valori massimi di coppia compresi tra 2100 e 2500 Nm, il nuovo OM 471 Mercedes-Benz copre tutte le più comuni esigenze di trasporto.
Questi motori riprendono la nuova piattaforma dei motori heavy duty Daimler Trucks che, prodotti da Detroit Diesel, marchio controllato dalla casa con la stella, sono stati adottati fin dal 2007 per gli autocarri Freightliner (il marchio nordamericano della casa tedesca) e, a partire dall'anno scorso, anche per gli autocarri della casa giapponese Fuso.

Come i loro predecessori, i nuovi motori Mercedes-Benz vengono prodotti nello stabilimento di Mannheim, nella Germania meridionale, che realizza anche i principali componenti dei motori Detroit Diesel e i gruppi propulsori completi destinati ai veicoli Fuso. Tuttavia, i propuslori destinati al mercato europeo si differenziano da quelli per il NordAmerica ed il Giappone per oltre 200 componenti.