- 02/07/2012 - Novità  Iveco

Iveco Stralis

Stralis è uno strumento di lavoro pensato per soddisfare ogni esigenza di trasporto pesante su gomma dalle 19 alle 44 tonnellate. La vera novità del nuovo Stralis riguarda la cabina

Iveco Stralis Vedi altri articoli Iveco Nuovo Iveco Stralis
Un veicolo commerciale pesante è chiamato a svolgere un’ampia gamma di missioni, con caratteristiche molto diverse per quanto riguarda i percorsi (urbani, suburbani, corto/medio/lungo raggio), le merci trasportate (container, prodotti alimentari e beni deperibili in genere, combustibili e liquidi pericolosi, autovetture, materiali da costruzione etc…), le applicazioni speciali (trasporti a temperatura controllata, liquidi, raccolta rifiuti etc…)
È il risultato del lavoro svolto con determinazione insieme a dealer e clienti che hanno partecipato alla sua progettazione, per migliorare il comfort di guida e l’esperienza di vita a bordo.
Le novità si notano fin dal primo sguardo. L’esterno cabina offre ampio spazio frontale a disposizione per la personalizzazione del cliente.

Design del nuovo Stralis
Stralis offre un design inconfondibile, sviluppato dal Centro Stile Iveco in accordo con le esigenze emerse dai clienti, perché rispettare chi guida significa anche offrirgli un camion bello da vedere.
Il nuovo stile accentua ulteriormente la personalità del veicolo assieme a immagine e funzionalità dello spazio in cabina.
Le linee esterne della cabina sono state progettate per un rendimento aerodinamico ottimale: nonostante l’aumento delle dimensioni del tetto, il CX è migliorato del 2%.
Sulle due fiancate, totalmente ridisegnate, sono ora disponibili un ampio vano laterale (con apertura a comando elettrico le cui dimensioni sono state aumentate del 60% rispetto al modello Stralis precedente) e un vano sottocabina, presente su entrambi i lati – per un totale di 480 litri di stivaggio.
La nuova calandra ha griglia di grande dimensione ed un ampio spazio a disposizione per la personalizzazione del cliente. Il nuovo paraurti presenta una nuova integrazione stilistica con le linee della calandra incorporando i gruppi ottici in una unica area dedicata che ne facilita l’accessibilità per la manutenzione.

Gamma motori di Iveco Stralis
I motori Cursor sono il cuore di Stralis. Una famiglia di motori che ha già ampiamente dimostrato le sue qualità in termini di prestazioni, consumi e affidabilità grazie anche a:
• iniettori-pompa singoli con pressioni di iniezione fino a 2000 bar;
• albero a camme in testa;
• 4 valvole per cilindro;
• sotto-blocco e testa cilindri mono-blocco per garantire una maggiore rigidità;
• freno motore a decompressione;
• gestione elettronica di tempi e quantità di carburante per ogni singolo cilindro;
• turbina a geometria variabile per una pronta risposta ad ogni regime di rotazione.
L’offerta di gamma Stralis è vasta, in grado di soddisfare le più svariate tipologie di missione.
Nelle versioni da 8, 10 e 13 litri coprono un range di potenze da 310 a 560 CV e valori di coppia massima fino a 2.500 Nm.
Le possibili varianti sono migliaia, con un ampio ventaglio di scelta di passo per una eccellente carrozzabilità; cambi manuali, automatizzati e automatici; rapporti al ponte selezionati per un trade-off ottimale tra velocità e spunto ai mozzi.
La gamma è articolata su 3 motori (da 8, 10 e 13 litri), 3 cabine (Active Day, Active Time, ActiveSpace - AS³-)e 3 altezze (tetto basso, tetto medio e tetto alto).
Le possibili configurazioni di partenza sono le seguenti:
• trattori 4x2 tradizionali affiancati da versioni specifiche: ribassate (Low Tractor), con ponti a doppia riduzione (HR), con telai rinforzati perle applicazioni più impegnative (RR);
• trattori 6x2 con assale centrale sterzante;
• carri 4x2 tradizionali a sospensione meccanica e pneumatica;
• carri 6x2 con terzo asse a ruote singole o gemellate, sollevabile, fisso o sterzante – oppure sterzante e in posizione centrale, con sospensione pneumatica posteriore o integrale;
• trattori e carri 6x4.
Tutte le versioni Stralis sono abbinabili a molteplici tipologie di sospensione – comprese quelle pneumatiche ad alta escursione per adattare il veicolo all’altezza richiesta da missioni di distribuzione o trasporto intermodale.
Per quanto riguarda il contenimento dei costi di manutenzione, Stralis garantisce:
• riduzione dei tempi di fermo macchina con intervalli prolungati di cambio olio (150.000 Km);
• riduzione significativa dell’usura dell’impianto freni grazie al freno motore di serie (IvecoTurbo Brake), dischi su tutte le ruote, sistemi EBL, EBS ed ESP;
• elevata durata della frizione, grazie all’elasticità dei motori e all’efficienza dei cambi automatizzati, indipendenti dall’abilità del conducente;
• diagnostica di bordo e di officina rapida e precisa;
• predisposizioni e optionals progettati in modo da ridurre i tempi di allestimento.
I consumi sono ottimizzati tramite:
• eccellenza motoristica dei propulsori CursorEuro 5, in grado di garantire consumi di combustibile inferiori dal 2 al 5% rispetto alle già economiche versioni Euro 3;
• ottimizzazione della combustione con la centralina EDC (Electronic Diesel Control) di nuova generazione, con gestione di tempi e quantità di carburante per ogni singolo cilindro;
• nuovi iniettori pompa singoli con pressione fino a 2000 bar;
• nuovi anelli di tenuta, che garantiscono ridotti consumi di olio.

La nuova cabina di Iveco Stralis
Abbiamo progettato Stralis avendo a cuore comfort e benessere di conducente e passeggero. Esperienza di vita a bordo significa innanzitutto qualità della cabina. Per questo la nuova cabina di Stralis è stata disegnata a partire dai suggerimenti ricevuti da dealer e clienti, che hanno guidato la matita dei progettisti. Maggior spazio interno, dimensione dei lettini, caratteristiche dei rivestimenti, illuminazione interna, più spazio per riporre oggetti ed effetti personali (+15%) sono il risultato di questo lavoro di squadra.
Tre diversi tipi di cabina sono dedicati a specifiche missioni:
• Stralis Active Day: dotato di una cabina corta con tetto basso, indicato per missioni a medio raggio, per impieghi urbani e suburbani che non richiedono pernottamenti;
• Stralis Active Time: veicolo dedicato alle medie e lunghe percorrenze, nazionali o internazionali, con cabina lunga a tetto basso o alto;
• Stralis Active Space (AS³): il top della gamma Stralis 2007, prende il nome dalla straordinaria abitabilità interna, con dimensioni che rendono la cabina praticamente cubica (disponibile anche in versione tetto basso).
Su tutti i modelli di cabina ogni autista trova la posizione di guida ideale grazie al nuovo sedile pneumatico a quattro gradi di libertà (con corsa aumentata di 40 mm rispetto al modello precedente, per un totale di 220mm) e il sistema di regolazione del volante.
Freno motore a decompressione, rallentatore idraulico, radio, cruise control sono azionabili senza staccare le mani dal volante. Anche il selettore marce EuroTronic è integrato nel volante. In particolare su AS³ sono stati apportati i seguenti miglioramenti:
• nuove stoffe, in cotone e microfibra, che garantiscono confort e resistenza nel tempo;
• la plancia è stata arricchita con l’uso di nuovi materiali plastici e nuove vernici soft che aumentano la gradevolezza al tatto;
• il quadro di bordo centrale multifunzione con display a colori, che fornisce informazioni sul funzionamento di tutti i sistemi del veicolo, ha una grafica più facilmente leggibile;
• i nuovi puntatori illuminati consentono una migliore lettura dei 4 indicatori circolari.
Tutti i comandi sono chiaramente visibili e facilmente raggiungibili per consentire il controllo del mezzo in totale sicurezza e comfort.
Grazie all’efficiente impianto di climatizzazione e all’eccellente isolamento acustico, Stralis assicura all’autista una guida piacevole e sicura anche in condizioni sfavorevoli.

Vita a bordo di Stralis
Al top della gamma Stralis c’è la nuovissima cabina Active Space (AS³) in versione a tetto alto, che, grazie al profilo del tetto e della parete posteriore, offre:
• +95 mm di altezza;
• +90 mm di profondità;
per un totale di 1,8 m3 di volume in più.
Più spazio per muoversi, più spazio per riposare, più spazio per riporre gli oggetti.
I letti a doghe sono stati ingranditi (746x2020mm per il letto inferiore, 784x1940 per quello superiore); il loro comfort è migliorato, grazie all’uso di nuovi materiali, e il sistema di ribaltamento del letto superiore (con molle ad aria) ne consente un’apertura rapida e agevole. Il letto è accessibile con la nuova, esclusiva scaletta in alluminio.
Per quanto riguarda il letto inferiore, sono tre le possibili configurazioni:
• letto in tre moduli, con tavolino integrato nel modulo centrale, per un relax da ambiente domestico;
• tre moduli con integrazione del sedile passeggero, con notevole miglioramento del confort rispetto alla soluzione finora disponibile su Stralis AS;
• letto in unico modulo, per ottenere il massimo comfort notturno in accoppiamento con un contenitore scorrevole (capacità 100 litri) posizionato a fianco del frigorifero.
L’illuminazione interna è stata potenziata con nuovi punti luce a soffitto.
Nella configurazione a uno o due autisti, con sedile passeggero fisso o rotante, con doppia cuccetta o con bagagliera superiore, con lettino inferiore comfort o scomponibile – per realizzare una comoda zona living – Active Space (AS³) è l’ambiente di lavoro e di vita ideale per le mission a lungo raggio.

Sistemi di sicureza di Iveco Stralis
Sicurezza è anche un impianto frenante tecnologicamente avanzato. Tutta la gamma Stralis è dotata di serie di un impianto a dischi ventilati di alta qualità e comando elettronico EBS.
L’EBS ha la funzione di ottimizzare l’intervento in frenata: premendo il pedale del freno, il conducente imposta un valore di decelerazione, e la centralina elettronica dell’impianto frenante agisce su tutti i parametri della riduzione di velocità:
• regola la pressione nei cilindri dei freni del veicolo;
• modula la pressione di alimentazione dei freni dell’eventuale rimorchio, così da ottenere una ripartizione armonica della forza frenante tra gli assali;
• attiva il freno a decompressione ITB (Iveco Turbo Brake).
Per le missioni su percorsi con forti dislivelli, è disponibile su Stralis il rallentatore ZF Intarder di seconda generazione – caratterizzato da un campo regimi più ampio per la coppia massima di rallentamento e da una riduzione dell’assorbimento di potenza a vuoto, a tutto vantaggio dei consumi.
Su tutta la gamma Stralis è disponibile il controllo elettronico della stabilità ESP.
All’ESP è possibile affiancare una serie di contenuti che rappresentano oggi lo stato dell’arte per la sicurezza attiva:
• l’Hill Holder aiuta l’autista nelle partenze in salita impedendo per alcuni secondi l’arretramento spontaneo del veicolo;
• l’ACC (Adaptive Cruise Control) è un sistema che assiste il conducente nel mantenere la distanza di sicurezza dal veicolo che lo precede – azionando automaticamente in sequenza il Turbo Brake, l’Intarder e infine il freno di servizio;
• il Lane Departure Warning System segnala quando il veicolo esce dalla traiettoria delimitata dalla linea di mezzeria senza che siano stati azionati gli indicatori di direzione.

Servizi Finanziari Iveco
Iveco Financial Services è la società finanziaria del Gruppo Iveco e offre un’ampia gamma di soluzioni per l’acquisto, il noleggio o il leasing di ogni tipologia di veicoli - nuovi e usati - per gli allestimenti, per i rimorchi e i semi-rimorchi. Con le sue 23 società presenti in 17 paesi, Iveco Financial Services è in grado di assistere i clienti nella scelta dei prodotti finanziari e dei servizi più adatti a rispondere alle esigenze di ognuno. Un’ampia gamma di prodotti di finanziamento e di leasing, studiata per rispondere a tutte le richieste dei clienti Iveco: è questa l’offerta dei servizi finanziari proposti dalla società. La specializzazione nel mondo del trasporto, unita alla profonda conoscenza della clientela, rende Iveco Financial Services un partner unico per l’acquisto di un prodotto Iveco.