- 28/03/2011 - Novità  Autocarri e furgoni medi

Opel/Vauxhall e Renault ancora insieme per i commerciali

I due costruttori hanno annunciato i siti produttivi per la prossima generazione dei modelli Vivaro e Trafic.La collaborazione era cominciata nel 1996

Opel/Vauxhall e Renault ancora insieme per i commerciali La collaborazione continua. Opel/Vauxhall (il marchio britannico) e Renault hanno formalizzato l'intesa per proseguire la cooperazione sul fronte dei veicoli commerciali annunciando la localizzazione dei siti produttivi della prossima generazione dei furgoni Vivavo e Trafic, la cui produzione dovrebbe cominciare nel 2013. A Luton, nel Regno Unito, Opel/Vauxhall ha confermato anche il futuro modello di Vivavo: lo stabilimento, si legge in una nota, “continuerà, quindi, a giocare un ruolo importante nell’ambito del sistema produttivo del colosso controllato da Geneal Motors.
Renault, invece, produrrà nel proprio impianto di Sandouville, la prossima generazione di Trafic, nonché la prossima versione H2 del modello Vivaro di Opel. La produzione di questo nuovo furgone a Sandouville, dovrebbe raggiungere le 100.000 unità per anno, nel momento in cui tutte le versioni saranno state lanciate.
L’annuncio del 24 marzo 2011 fa seguito al comunicato congiunto delle due case del  settembre 2010 che sanciva la prosecuzione della “loro fruttuosa cooperazione sul segmento dei veicoli commerciali”.
La collaborazione era cominciata nel 1996, anno in cui i due costruttori avevano anticipato il lancio della prima generazione di Movano di Opel/Vauxhall e di Renault Master. In seguito, questa cooperazione è stata estesa ai furgoni Vivaro/Trafic, mentre i modelli Movano/Master sono alla loro terza generazione. Tutte le ultime versioni di questi veicoli sono state lanciate con successo nel 2010, con una gamma ampliata, che comprende anche versioni a trazione posteriore e veicoli trasformati.
La produzione dei modelli attuali di Vivaro e Trafic è iniziata nel 2001 e, fino al 2010, Renault e Opel/ Vauxhall ne hanno prodotti più di 1,25 milioni di unità. Questi due modelli sviluppati e prodotti congiuntamente nei siti dell’Alleanza Renault-Nissan e di Opel/Vauxhall, sono commercializzati in modo autonomo attraverso la  rete distributiva di ciascuna delle due marche. Nell'aprile del 2010 Renault/Nissan aveva anche stretto un accordo con Daimler per il segmento dei veicoli commerciali piccoli, per i trasporti urbani.