- 24/03/2011 - Novità  Van  Continental

Da maggio Continental aumenta i prezzi degli pneumatici per veicoli commerciali

A causa del quadruplicarsi del prezzo di alcune materie prime tra cui la gomma naturale, Continental aumenta di almeno il 10% il prezzo dei suoi pneumatici

Da maggio Continental aumenta i prezzi degli pneumatici per veicoli commerciali In un momento quanto mai delicato (per non dire critico) per l'economia mondiale, sono soprattutto le materie prime a riscontrare gli aumenti di prezzi più notevoli, con conseguenze su tutti gli articoli che da esse derivano.
Tra queste, la gomma naturale negli ultimi due anni è quadruplicata di prezzo, raggiungendo il livello record di 5,60 dollari americani al chilo. Salvo alcune oscillazioni estreme, il prezzo medio annuale si è comunque mantenuto molto alto, sui 5,40 dollari americani.
Proprio per ciò, è inevitabile secondo i vertici Continental che gli pneumatici per veicoli commerciali subiscano un aumento dei prezzi piuttosto considerevole, visto che la quantità di gomma naturale necessaria a produrli è 15 volte superiore a quella necessaria per uno pneumatico per autovetture.
Herbert Mensching, Direttore Marketing & Sales EMEA commenta così questo rincaro: < A seguito dell'esplosione dei costi nella fornitura di gomma naturale siamo obbligati ad aumentare i prezzi dei nostri pneumatici. A febbraio, con il primo adeguamento dei prezzi del 7%, abbiamo trasmesso solo parzialmente ai clienti l'enorme pressione dei costi dovuta alla gomma naturale. In questo momento un nuovo aumento è indispensabile causa della crescita dei prezzi che si è registrata dall'inizio dell'anno. Se il prezzo della gomma naturale si mantenesse ad un livello così alto, non potremmo evitare ulteriori aumenti superiori a quelli annunciati adesso per il 1° maggio >.